Il progetto

Un giro per la vita, il mare visto da terra,
la terra vista dal mare.

Edizione 2012, 1° maggio - 8 luglio.

La nostra iniziativa si propone di utilizzare il mare come leva per stimolare le migliori risorse in giovani e adulti per permettere al nostro Paese di prendere il largo. Che si trovino in tempesta, in bonaccia, senza lavoro in un'osteria del porto, che siano pirati o naufraghi il Giro vuole proporre delle nuove rotte per riprendere il mare.

Il progetto “Un giro per la vita” nasce dalla proposta di Alfredo Giacon, ambientalista, scrittore e giornalista famoso per le bellissime esperienze in mare raccontate in numerosi testi e volumi. L’idea è di percorrere via mare, dal 1° maggio all’8 luglio, il perimetro nazionale italiano con uno Sly 42 Fun, portando in ogni tappa attenzione e testimonianze sui principali temi del rispetto dell’ambiente e sviluppo sostenibile nello stile di vita, nella professione, nello sport, fino alle mete per le vacanze e al tempo libero.

Alla circumnavigazione via mare si affi ancherà un itinerario parallelo via terra, percorso con una Porsche Panamera S Hybrid. Porsche e Sly Marine, eccellenze dello stile e performance, “veleggeranno” via terra e via mare, accomunate dalla ricerca e dall’innovazione nel massimo rispetto dell’ambiente.  In nove tappe, in cui i due equipaggi si incontreranno, saranno organizzati eventi, aperti al pubblico, di grande coinvolgimento per la cittadinanza, con la partecipazione del Sindaco, della Capitaneria, di appassionati Porsche e Sly, di giornalisti e testimonial.

8 TEMI di discussione

  • Gli stili di vita del MARE nel rispetto del pianeta per viverlo meglio.
  • L'innovazione come driver per uno sviluppo efficace ed efficiente
  • Il turismo intelligente come motore di crescita sostenibile.
  • beni culturali e gli ambienti marini come valore da promuovere per lo sviluppo del territorio.
  • Il Mediterraneo, mare "interconfessionale" di incontro tra fedi e religioni.
  • La Dieta Mediterranea patrimonio mondiale dell'umanità, e mangiar sano con il biologico.
  • La letteratura di viaggio e avventura come ponte tra le civiltà.
  • L'importanza di uno sport "pulito" come formazione dell'individuo per una cultura della legalità.

 

25 Tappe

TriesteChioggia – Ravenna – Rimini – Ancona – San Benedetto Del Tronto – Pescara –Termoli – Rodi Garganico – Bari – Brindisi – Santa Maria di Leuca – Crotone – Roccella Jonica – Reggio Calabria – Vibo Valentia – Scario – Napoli – Gaeta – Anzio (Nettuno) – Civitavecchia (Riva di Traiano) – Puntone – Livorno – Lerici – Genova – Andora.

In collaborazione con: